Informazioni personali

La mia foto
Sono ancora vivo.... e questo mi basta.

venerdì 27 luglio 2012

Lunedì Poker

Dovete sapere che a Cavagnolo, nostro piccolo paesello, pur essendoci ben 5 o 6 bar (a seconda del periodo storico), al lunedì erano tutti chiusi, così i giovani uomini del luogo restavano orfani del loro svago serale rischiando di cadere in profonda depressione.
Perchè dovete anche sapere che in un epoca in cui non c'era la Playstation, non c'erano i Computer e quindi neanche Internet, la TV aveva solo due canali e per di più era sotto il controllo dei genitori,
passare una serata in casa era una vera tragedia.
Ma come si suol dire "la necessità aguzza l' ingegno" e ci venne una grande idea e nacque così la grande tradizione del Poker del Lunedì.
Non si conosce una data precisa della nascita di questo rituale e nessuno ricorda con precisione chi furono i padri fondatori, comunque nasce nel cuore degli anni 70 ed andrà avanti per più di quarant' anni, nel corso del tempo abbiamo apportato migliorie e aggiunto manifestazioni collaterali, ad esempio alla fine degli anni 80, con l' avvento del videoregistratore, venne introdotta una simpatica usanza, alla fine della partita di poker, verso mezzanotte, proiezione di un film porno (il primo fu "Inside Desirèe Cousteau") con dibattito, commenti ed impressioni.
Le serate erano quasi sempre accompagnate da beveraggi vari, patatine e snack assortiti, torte e dolciumi, a volte cose più rustiche come "pane e salame", quando d' inverno accendevo il caminetto si cuocevano salamini e costine ed un paio di volte abbiamo fatto adirittura le caldarroste.
I frequentatori di questo fenomeno, nel corso degli anni, sono stati veramente molti, alcuni hanno frequentato per poco tempo o in modo saltuario, altri sono stati più assidui e duraturi nel tempo, c'erano sere che eravamo talmente numerosi da dover fare fino a tre tavoli di gioco, comunque di una cosa sono sicuro..... io c'ero sempre, perchè le riunioni si tenevano a casa mia!

Nel 1995 ho voluto dare una testimonianza fotografica ad una di quelle mitiche serate.

Notare il poster di "Quei Bravi Ragazzi" sullo sfondo 

Un intensa fase di gioco..... notare che avevamo anche un pubblico

"Quante ne vuoi?"

Passo o rilancio?

C' era anche la "Ragazza del Saloon" che sovente portava torte e dolciumi fatti con le sue manine....

Pozzoleo e Pitu Pitumpa.... sullo sfondo Puppo

Marco, il pokerista più professionale.... e Uccio che guarda e impara

Gio 

il Greg

Ric

1 commento:

  1. Mi manca!!!!! ho rivisto pitu con i capelli...hiii

    RispondiElimina