Informazioni personali

La mia foto
Sono ancora vivo.... e questo mi basta.

giovedì 7 luglio 2011

My Lovely Burnt Brother



Il titolo completo è:
My Lovely Burnt Brother... and His Squashed Brain (1988)
Film indipendente prodotto e diretto da J. J. Hard (Giovanni Arduino) e Andrew Giulietti (Andrea Lioy)
Inedito in Italia ha avuto una distribuzione underground in videocassetta negli Stati Uniti ed ha circolato clandestinamente tra gli appassionati di splatter e gore in tutta Europa, considerato da alcuni un capolavoro di cattivo gusto (paragonato persino alle opere del grande maestro John Waters) e da altri una schifezza assoluta, questo film è ormai entrato nella storia del cinema in quanto riportato da Internet Movie Data Base (www.imdb.com/title/tt0390281/) e soppratutto presente nella seconda edizione della "Psychotronic Encyclopedia of Film" di Michael Weldon.
Il Film venne girato in pellicola 16mm ed io ho partecipato in qualità di attore, operatore video e collaboratore con delega al sostegno morale, come attore interpreto il dentista alcolizzato (presso cui lavora la protagonista) creduto colpevole degli orrendi omicidi, le mie scene furono girate tutte in un pomeriggio, naturalmente "buona la prima", quel giorno gli altri attori che dovevano interagire con me non potevano venire, ma senza perderci di coraggio girammo ugualmente in modo che poi (con abili trucchi di montaggio) potessi interagire con gli altri senza apparire nella stessa inquadratura.
Come Operatore Video partecipai alla ripresa della signorina nuda che fa il bagno nella vasca, a tal proposito per la somma di lire 50.000 venne assoldata una modella disposta a posare a seno nudo.
Durante la ripresa di questa scena ci fu un piccolo incidente: scoppiò un faretto ed alcuni frammenti finirono nella vasca..... paura!!! La modella, che si stava insaponando si spaventò.... ma per fortuna non si fece male.... sospiro di sollievo....
Partecipai anche alle riprese del primo omicidio girando con la telecamera un "Making Off" e sostenendo moralmente il gruppo nei momenti di stanchezza con frasi come "Forza... dai!", "E vai così....", "Coraggio ragazzi.... scappiamo" etc. etc.
Al doppiaggio non potei intervenire così nel film la mia voce .... non è la mia!


Ecco due foto di scena che mi ritraggono nei panni del dentista alcolizzato



2 commenti:

  1. sarebbe bello se rendessi pubblica l'opera.....nessuno lo ha visto, ma è un cult !

    RispondiElimina